Storie Luglio 2022 – Perché alimentare gli sprechi?

La plastica si trova ormai ovunque. I mari ne sono pieni al punto che ne sono state trovate tracce dai ghiacciai alle fosse marine. È ormai tristemente famosa la “Grande chiazza di spazzatura del Pacifico” che si trova nell’Oceano Pacifico. Oltre 150 milioni di tonnellate di plastica si trovano già negli oceani e il numero cresce di 10 milioni l’anno: in sostanza è come se ogni minuto un intero camion riversasse in mare la spazzatura.

Gli imballaggi in plastica sono spesso descritti come mezzo per evitare gli sprechi alimentari, ma non hanno offerto una soluzione al problema

Ecco cosa hanno spiegato gli autori di un famoso studio sull'impatto nella plastica nella produzione di rifiuti (Unwrapped: How Throwaway Plastic is Failing to Solve Europe’s Food Waste Problem).

La loro nascita, infatti, è legata alla necessità di evitare che i prodotti vengono attaccati da batteri e microorganismi che ne velocizzano la decomposizione, in tutte le fasi della filiera alimentare. Con il passare del tempo però sappiamo che il beneficio non è poi così rilevante: è vero, l’imballaggio in plastica limita il contato con l’ossigeno ma molti studi hanno evidenziato che gli imballaggi in plastica non hanno affatto diminuito i numeri dello spreco alimentare in Europa. Al contrario, i rifiuti alimentari per persona sono raddoppiati nonostante la quantità di imballaggi di plastica usata per prodotti alimentari sia aumentata del 50%.

L’uso di imballaggi in plastica è aumentato parallelamente alla crescita degli sprechi alimentari, con una domanda totale di plastica in Europa che sale a 49 milioni di tonnellate all’anno, di cui il 40% è utilizzato per gli imballaggi”.

L’imballaggio in plastica, oltre a non essere una soluzione, crea quindi un problema di inquinamento a sua volta dovendo essere prodotto, trasportato e smaltito.

La soluzione purtroppo è una sola, impegnarti con noi a ridurre al massimo l’utilizzo di imballaggi: dai la priorità ad alimenti con poco imballaggio, se questo non è possibile, scegli almeno degli imballaggi biodegradabili e, come ultima risorsa, non buttare la plastica ma trova il modo di utilizzarla nuovamente.

 

Leggi anche la news:

INQUINAMENTO: CON LA PLASTICA STIAMO SOFFOCANDO IL MONDO

https://risto3.it/news/inquinamento-con-la-plastica-stiamo-soffocando-il-mondo/

Iscriviti alla nostra newsletter Resta aggiornato